Se le navi non si fermano, le guerre non si fermano

 

Anche oggi una nave piena di armi è passata per il porto di Genova.

La nave «Bahri Abha» ha fatto scalo al molo GMT carica di bombe e armamenti pesanti fabbricati negli Stati Uniti e destinati alla Guardia nazionale saudita.

Nei garage vi sono molte file di blindati LAV 700, armored personal carrier 8×8. I sauditi ne hanno acquistati per 13 miliardi di $, garantendo lavoro per quattordici anni alla fabbrica canadese di London, Ontario, del gruppo General Dynamic. Sulla «Abha» sono riconoscibili sia versioni anti-tank che configurazioni FSV (fire support vehicle), mediamente il costo medio di ciascun LAV saudita è 9,3 milioni di $.

 

La RASSEGNA STAMPA è aggiornata al 22 luglio 2022. Vai ai nuovi contenuti pubblicati dai media

I post più recenti

Spett. Autorità di sistema portuale del Mar Ligure occidentale segreteria.generale@pec.portsofgenoa.com Spett. Direzione Marittima di Genova dm.genova@pec.mit.gov.it Spett. Prefettura di Genova protocollo.prefge@pec.interno.it e p.c. Spett. FILT-CGIL Roma-Genova filtcgil.segreteria@postecert.it segreteria.cgil@liguria.cgil.it Genova, lì 14.02.2020 Oggetto: Attracco nave saudita compagnia Bahri 18.02.2020. Richiesta verifica: 1.condizioni sicurezza in relazione al trasporto di armamenti, 2....

Il terminal di Ponte Eritrea, nel porto di Genova – a cui abitualmente attraccano le navi saudite della Bahri – è gestito dalla società C. Steinweg - G.M.T. Srl, che fa parte (dal 1992) del gruppo olandese C. Steinweg...

Dal 21 dicembre una specie di nuovo mostro navale è attraccato al molo del Tronchetto, a Venezia, quello a cui sostano solitamente le “grandi navi” delle crociere, del tutto assenti in questa stagione morta. Si tratta di una nave...

«The Big Picture» fu una serie molto speciale di documentari televisivi, prodotta dall’Army Pictorial Service del U.S. Army Signal Corps, cioè dai servizi di propaganda dell’esercito americano. I primi tredici episodi furono trasmessi alla fine del 1951 dalla...

Dicembre 2017, un’inchiesta del New York Times rivela che le bombe sganciate dall’Arabia Saudita contro la popolazione civile dello Yemen nel bombardamento dell’ottobre 2016 provengono dalla fabbrica sarda RWM. L’indagine di Madi Ferrucci, Flavia Grossi e...